L’Istituto Nazionale del Dramma Antico (INDA) nasce da un’iniziativa del Conte Mario Tommaso Gargallo. Nel 1913 l’INDA è ancora un’idea, una tensione, un progetto ambizioso: ridare vita al dramma antico restituendolo alla scena di un grande teatro. Fare di Siracusa il centro di un evento, di una festa senza tempo. A tale fine viene costituito un comitato promotore e, successivamente, un comitato esecutivo, perché il progetto prenda corpo. Il primo Ciclo di Spettacoli Classici viene inaugurato il 16 aprile 1914 con l’Agamennone di Eschilo. Paolo Orsi, archeologo e Sovrintendente alla Antichità, suggerisce al Gargallo il nome di Ettore Romagnoli, che cura la traduzione dell’opera, la direzione artistica e le musiche. Le scene furono realizzate da Duilio Cambellotti, i costumi da Bruno Puozzo ed il primo manifesto da Leopoldo Metlikovic Nel 1927 la commedia entra a far parte – con la messa in scena delle Nuvole di Aristofane – dei Cicli di Spettacoli Classici organizzati dall’INDA. Quella di Aristofane rimane tuttavia una presenza contenuta nel Teatro Greco di Siracusa che mantiene fino agli anni settanta una chiara vocazione tragica. Agamennone e Coefore di Eschilo, Edipo Re e Antigone di Sofocle, Medea e Baccanti di Euripide, sono tra le tragedie più rappresentate.

Ai Soci Pro Loco UNPLI, la Fondazione INDA offre la possibilità di acquistare i biglietti con lo sconto gruppi. Lo sconto viene effettuato previa esibizione della tessera e per ogni tessera possono usufruire dello sconto 2 persone.

N.B. Per i residenti a Siracusa è disponibile un prezzo di € 15 a biglietto nelle giornate del 14 e del 20 maggio, 20.21 giugno e 4 luglio. Con un
documento possono entrare 2 persone per spettacolo.

Gli sconti per i soci Pro Loco sono in GIALLO

Scarica la brochure del Programma 2017

 

Share This